IL MANIFESTO DEL RIFORMISMO DEGLI ITALIANI ALL‘ESTERO – EUROPEISTI

9 SPUNTI PER IMPORTARE IL MEGLIO DELL’EUROPA IN ITALIA

Résultat de recherche d'images pour "italians abroad"

  1. Gli expatriates italiani: una rete di competenze per attirare capitali in Italia.
  2. Vogliamo i migliori: cenni strategici per fare dell’Italia un posto dove venire ad investire il proprio talento.
  3. La sfida dell’Euro: perchè l’Italia non può tornare indietro e cosa fare per trarne profitto.
  4. Fare gli europei: cultura, società, identità. L’Europa non è solo moneta. Fare gli europei e poi l’Europa Federale.
  5. Socialismo liberale come risposta al populismo: non è il liberismo sfrenato la risposta alla crisi, ma un mercato temperato da uno stato illuminato e attento alle esigenze dei più deboli, agli emraginati dalla globalizzazione e dal cambiamento tecnologico.
  6. Rappresentatività: precari, start-upper, dotcommies, che forma dare alla cogestione socialdemocratica negli anni della globalizzazione? Gli italiani all’estero si ispirano agli altri paesi europei alla ricerca di nuove forme di rappresentanza per una società meno frammentata e più coesa.
  7. Ambiente: energie rinnovabili, risparmio energetico, dissesto idrogeologico, tecnologie antisismiche, edilizia biologica. Come conciliare Business e qualità della vita.
  8. Giusta accoglienza a chi ha diritto di asilo in Europa.
  9. Digitalizzazione della PA e semplificazione burocratica per gli italiani all’estero.

 

Fabrizio Macri’ (Svizzera)

Leonardo Scimmi (Svizzera)

Simone Bonzano (Germania)

Marcello Gianferotti (Spagna)

Toni Duranti (Belgio)

Simona Russo (Belgio)

Erika Voci (Lussemburgo)

Enrico Musella (Francia)

Marco Marrocco (Svizzera)

Luigi Fucentese (Svizzera)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *